Il Soccorritore Aziendale

  • Il ruolo del soccorritore prevede tutte le competenze di chi deve saper fornire anche in prima visita informazioni essenziali ma sufficienti ad aiutare e soccorrere il potenziale cliente a farsi assistere dai professionisti di soccorso impresa.
  • Quindi il soccorritore dovrà essere formato costantemente attraverso il supporto e l’affiancamento periodico oltre alla partecipazione ai corsi di formazione interni.
  • Il soccorritore dovrà recarsi a domicilio del potenziale cliente per condurre l’intervista, che sarà fondamentale nella redazione del report, corredato di debito consenso privacy.
  • L’obiettivo del soccorritore sarà sempre quello di gestire il report, al quale dovrà sempre, seguire un appuntamento dal professionista. (Gratuito)
  • Nel caso semplice di situazioni che richiedono solo un intervento extragiudiziale, come la gestione di un singolo debito o di più debiti che non rendano necessario l’utilizzo della della legge 3, potrà chiudere autonomamente dei contratti di assistenza senza necessità di incontrarsi con il professionista in ufficio.
  • Il soccorritore, salvo imprevisti, dovrà presenziare all’appuntamento con il professionista  e colmare eventuali necessità in termini di assistenza diretta in merito a particolari urgenze di diversa natura ( firma di documentazione necessaria, ritiro di atti urgenti o non ultimo assistenza in caso di contestazioni o mancati pagamenti)
  • Inoltre il soccorritore dovrà, al termine di  ogni singolo appuntamento, relazionare la pratica  tutte le azioni e le note necessarie a consentire il controllo dell’andamento della pratica.

SE VUOI DIVENTARE SOCCORRITORE D’IMPRESA COMPILA IL FORM

Procacciatori (segnalatori)/Agenti/consulenti per assistenza ed acquisizione incarichi di gestione. Gradita la conoscenza del settore del Recupero Crediti sia Extragiudiziale che Legale.